Festival di Venezia 2013, Leone d'oro a Sacro Gra

Premiato il documentario di Rosi sul raccordo anulare di Roma. Coppa Volpi maschile al greco Themis Panou di Miss Violence, migliore attrice femminile Elena Cotta di Via Castellana Bandiera

Festival di Venezia 2013, Leone d'oro a Sacro Gra

La giuria, presieduta da Bernardo Bertolucci, ha assegnato il Leone d’oro al film Sacro Gra diretto dal regista italiano Gianfranco Rosi. Il Leone d’argento invece è stato a Miss Violence di Alexandar Avranos. Il Gran premio della Giuria assegnato “Stray dogs” di Tsai Ming-Liang.

Dopo quindici anni dalla vittoria di Gianni Amelio con “Così ridevano”, l’Italia merita il premio piu’ importante della Mostra del Cinema di Venezia con il documentario sul Grande Raccordo Anulare di Roma, il quale inaugura così nel migliore dei modi la novità del cinema documentario nel concorso principale del Lido. Il cinema diventa così una forma superiore di giornalismo? Possiamo parlare di "Neoverismo"? Bravo Rosi!

“Mai mi sarei aspettato di vincere. Ringrazio Bertolucci, il suo è stato un atto di coraggio“. Il regista ha quindi dedicato il premio “a tutti i personaggi del film che mi hanno fatto entrare nelle loro vite per tre anni”.

Tye Sheridan vince il premio Marcello Mastroianni per il migliore attore per il film “Joe” di David Gordon Lee. I migliori attori, che vengono premiati con la Coppa Volpi, sono Elena Cotta per il film Via Castellana Bandiera di Emma Dante e Themis Panou interprete di Miss Violence del regista greco. 

 

 

Pubblicato: 08/09/2013
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2021 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web