Il neoverismo di Minuta Gabura con "Modella violata"

“Modella violata” è il titolo del cortometraggio di Minuta Garbura che è stato presentato nella sua prima proiezione presso il Luna Rossa lounge bar di Cadoneghe, di cui lei stessa è proprietaria, il giorno 8 maggio 2014.

Il neoverismo di Minuta Gabura con "Modella violata"

 

Una passione, la sua , quella per il Cinema, che la accompagna da anni, e che sta  riuscendo a concretizzare sia come interprete prima nei film  “Sono io l'amore” per la regia di  Luca Guadagnino (2008), “ Eat pray love” per la regia di Ryan Murphy (2009), “ Amore: Amore cristiano , amore musulmano” (corto) del marchese autore e regista neoverista  Giulio de Nicolais,  presentato al 67° Mostra del Cinema di Venezia (2010), in cui la vedemmo come interprete al fianco di Luigi Biondi, che oggi rincontriamo come interprete nel suo “Modella violata”, quindi  ora nei 15 minuti di questo suo  video contro lo sfruttamento delle donne, di cui è regista, sceneggiatrice e attrice.
A presentare la pellicola, Gianni Vitale critico cinematografico della Promovies.
LA TRAMA. Una storia vera in un quarto d’ora. Il racconto di una diciottenne romena tra Rimini e Padova. Arrivata con l’idea di lavorare nel settore alberghiero, in realtà la giovane viene indirizzata a prostituirsi sul marciapiedi. Tre uomini, un italiano e due suoi connazionali, avevano progettato di a metterla sulla strada, tuttavia con l’aiuto di una parente della ragazza, gli sfruttatori vengono arrestati dalle Forze dell’Ordine e la ragazza, finalmente libera dalla schiavitù impostale dal racket della prostituzione, potrà vivere un amore sereno andando a convivere con un cittadino padovano.
Nata a Iasi, in Romania, diploma tecnico agrario, da 15 anni residente a Padova e il prossimo 28 dicembre compirà cinquant’anni. E’ una donna bella e piena di energia e volontà, di progetti, di passioni. Prima tra tutte, quella per il cinema ma per vivere porta avanti il bar musicale Luna Rossa, un lounge bar, dotato di una grande  e confortevole terrazza, che si trova a Pontevigodarzere.
La storia che viene raccontata nel cortometraggio è una storia vera, una delle tante storie di ragazze che partono dalla Romania inseguendo il sogno di una vita migliore, si affidano a chi le inganna e finiscono sul marciapiede, schiave di sfruttatori. Fino a che non trovano il modo e la forza di ribellarsi, di chiedere aiuto e Minuta Gabura la ripropone nella sua opera cinematografica in pochi minuti ispirandosi al modo di fare cinema proprio del realismo prima e del neoverismo poi.
 
Giulio de Nicolais
Pubblicato: 21/05/2014
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2020 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web