Il cinema nazionale ed internazionale, con Mina, la regina della musica italiana, diventano un unico coro contro il femminicidio

Il cinema nazionale ed internazionale, con Mina, la regina della musica italiana, diventano un unico coro contro il femminicidio

 La regina della musica italiana, Mina, la cantante amata dalle donne, concede a Preludio, il corto contro il femminicidio, di  Stefania Rossella Grassi e Tommaso Scutari, il brano Fly way, tratto dall’album Piccolino del 2011. E’ così che la Divina abbraccia virtualmente tutte le donne del mondo.

 
Certamente questa carezza virtuale di Mina verso le sue estimatrici di sempre porterà il suo il nuovo album Mina –Fossati, alla vetta delle classifiche delle vendite.
 
Tutto il mondo del cinema ha teso la mano a questo progetto sociale, no-profit, diviso in due parti una composta da voci narranti e  l’altra visiva. Questo primo sentito ringraziamento è doveroso per coloro che hanno prestato le loro preziose voci: Isabella Rossellini, Anna Kanakis, Barbara Bouchet, Giuliana De Sio, Daniela Giordano Castorina, Alessandro Haber, Alessio Boni e Franco Nero.
 
Il Cast è in via di definizione, ma ci sembrava giusto e doveroso fare questo primo ringraziamento da parte di tutte le donne.
 
I Registi Stefania Rossella Grassi e Tommaso Scutari 
Pubblicato: 14/11/2019
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2019 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web