VINCE LA SOLIDARIETA’ DI GIORGIO DIDDI

VERTENZA TOPLINE, RICOLLOCAMENTO PER 42 DIPENDENTI

Intervista a Giorgio Diddi 

VINCE LA SOLIDARIETA’ DI GIORGIO DIDDI

by Angelo Martini

Il Si Cobas, la GD Srl e la Iron&Logistics Srl informano la stampa della firma di un accordo congiunto che risolve positivamente la vertenza, in atto alcune settimane, dei dipendenti in appalto della TopLine. In seguito allo stato di agitazione sindacale, la GD Srl aveva recesso il contratto di appalto con la TopLine  per effettuare i dovuti controlli e nel frattempo per rivolgersi ad altra struttura logistica più precisamente la Iron&Logistics.

Il sindacato come di prassi aveva richiesto l’attivazione dell’Unità di Crisi della Regione Toscana e fatto appello a tutti i committenti per una soluzione positiva della vertenza che garantisse i livelli occupazionali dei 42 dipendenti.

Grazie allo sforzo di tutti i soggetti si è raggiunto un accordo che prevede il ricollocamento dei 42 dipendenti della TopLine presso la stessa Iron&Logistics come dipendenti diretti della società e non più come lavoratori in appalto. I lavoratori inizieranno già da oggi a prestare servizio. Con l’accordo viene raggiunto anche l’obiettivo della stabilizzazione a tempo indeterminato e tempo pieno per tutti i lavoratori.

La Iron&Logistics si impegna a garantire il rispetto del CCNL e ad effettuare periodiche verifiche con il sindacato.

Il Sindacato con la sottoscrizione dell’accordo, dopo quattro giorni di presidio ai cancelli, ha chiuso lo stato di agitazione e richiesto la chiusura dell’Unità di Crisi di cui aveva richiesto l’attivazione presso la Regione Toscana. 

 

Intervista a Giorgio Diddi 

Cosa è successo ?

"Mi sono trovato da un giorno ad un altro a dover diffidare l’azienda Top Line per verificare ciò che i lavoratori stavano denunciando insieme ai Si Cabas.

Tanto stupore da parte mia poiché nessun tipo di sfruttamento c’è mai stato.

I controlli degli organi ispettivi finiranno di appurare!"

Lei cosa ha fatto per questa vicenda?

"Ho cercato di dare importanza all’aspetto urgente cioè quello di ricollocare i dipendenti della Top Line.

Mi sono adoperato con tutte le mie forze e abbiamo raggiunto un accordo tra Si Cobas è altra struttura logistica per fare in modo che fosse garantito il diritto importante e sacrosanto al lavoro. Felice da imprenditore di aver raggiunto gli obiettivi."

 

Esiste una Prato imprenditoriale che non ci sta agli Insulti ingiustificati.

Ne è stato esempio l’imprenditore Giorgio Diddi.

Pubblicato: 27/06/2021
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2021 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web