Tempo di elezioni anche per le molte città e provincie italiane, come nel Cilento, zona meridionale della Campania, in provincia di Salerno .

Tempo di elezioni anche per le molte città e provincie italiane, come nel Cilento, zona meridionale della Campania, in provincia di Salerno che, fra l’altro, proprio grazie alla bellezza delle sue spiagge è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Comprende le coste della provincia salernitana, con le loro giustappunto apprezzate spiagge pulite e di acque balneabili, e talora, davvero limpide. Località balneare…Ma non solo, come per i siti archeologici, ancora oggi molto visitati e ben valorizzati dalle competenti autorità territoriali. Riportiamo, per esempio, solo alcuni di questi siti archeologici: a san Mauro del Cilento, il Museo Eleousa; a Pollica, il Castello dei Principi Pacano e il Palazzo Vinciprova che ospita il Festival della Dieta Mediterranea; Elea – Velia (540 a.C. al V° d.C.); Paestum, nei pressi di Capaccio, i magnifici templi di Atena (tempio di Cerere), il tempio di Hera I (basilica), il tempio di Hera II (tempio di Nettuno), oltre a migliaia di reperti e ritrovamenti custoditi nel museo, dal valore storico e culturale inestimabile. Il sito è nella lista dei beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Gran parte del territorio del Cilento è protetto, grazie alla costituzione, dal 1991, del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Dia. Inoltre, comprende, per gli amanti dell’oltre mare, i Monti Picentini, un gruppo montuoso dell’Appennino Campano; verso il Tirreno, dove si trovano tra i monti Lattari, i monti del Partenio, l'altopiano Irpino e la valle del fiume Sele. Le vette più elevate sono quelle del monte Cervialto (1.809 m s.l.m.), del monte Terminio (1806 m. s.l.m.) nella parte occidentale e del monte Polveracchio (1.790 m s.l.m.) nella parte orientale. In questo panorama, da secoli, vige, nella Terra Picentina, un Comune, che fu uno dei primi stati della Corona Normanna: Montecorvino Rovella, località che si distingue per la sua storia, come per la cordialità dei suoi concittadini. E’ stata definita Città dell’Astronomia e della Musica”.

Fra le molte espressioni istituzionali, che si è ben distinta nell’ambito delle Politiche Sociali negli Enti Locali, è la prof.ssa Maria Luisa STABILE (detta Marisa), assessore alla Cultura, alle Politiche Sociali e vice Sindaco di Montecorvino Rovella.

Le Politiche Sociali negli Enti Locali (ci spiega), nascono a seguito dell’approvazione della Legge 328 del 2000, che invita i Comuni alla realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali, non più con la logica del contributo statale o regionale, ma un sistema integrato di interventi e servizi sociali. Infatti, la prof.ssa Stabile è riuscita, con lungimirante tenacia, a modulare in loco gli scopi contemplati dalla stessa legge. Scelta che ha perseguito, con NON pochi sacrifici, in questi 5 anni di amministrazione con il plauso di tutti.

La stimata prof.ssa Marisa Stabile, nelle molte attività di promozione sociale, come nell’ambito della cultura e della solidarietà, ha espresso, in questi ultimi lustri di attività istituzionale, la sua attitudine, competenza e onestà quale peculiare vocazione della sua apprezzata persona posta al servizio della collettività montecorvinese, come, fra l’altro ancora, la si vorrà confermare, per la omologata e ben riposta fiducia, nelle prossime elezioni.  

Nel corso del suo ultimo mandato elettorale ha, infatti, valorizzato iniziative volte, in primis, a favore della persona umana, come dei suoi nuclei familiari, nelle forme di “auto-aiuto e di reciprocità e della solidarietà organizzata”. Spiega che: << Il “tentativo” è stato quello di far incrociare sussidiarietà sul piano verticale (Stato, Regioni, Comuni) e sussidiarietà sul versante orizzontale, con la promozione del terzo settore e dell’associazionismo solidale. L’intento, da subito, dell’Amministrazione Comunale, sotto la guida del Sindaco Rossomando, è stato quello di un rafforzamento dei servizi alla Persona, passando non soltanto per il Piano di Zona ma bensì programmando servizi ed interventi rivolti alla cittadinanza benché non inseriti attraverso il Piano di Zona S4 >>.

Tempo di elezioni anche per le molte città e provincie italiane, come nel Cilento, zona meridionale della Campania, in provincia di Salerno .

 

A tale proposito, e a memoria dei posteri, si rappresenta quanto fatto dalla giunta Comunale, nella persona della prof.ssa Maria Luisa STABILE (detta MARISA), ovvero:

1)      Attivazione progetto Farmacard per 1 anno con consegna gratuita dei medicinali presso il domicilio delle persone anziane o disabili per circa 130 persone.

2)      AttivazioneSportello d’Ascolto Cambia Menti” per 1 anno con 4 psicologhe di cui due locali a disposizione della Cittadinanza completamente gratuito attivato con i fondi delle indennità assessoriali.

3)      Colonia Estiva per Bambini annualità 2013/14/15/16/17 per un totale di circa 500 bambini

4)      Soggiorno Climatico Anziani 2013 al 2017 per circa 200 anziani

5)      Contributi economici per 127 Famiglie del territorio attivati con le indennità degli assessori di 150 euro ognuno

6)      Iniziative per la prevenzione del Melanoma della pelle con visite gratuite

7)      Iniziative per la prevenzione della Sordità con visite gratuite

8)      Progetto “Cicogna Solidale” a sostegno della Maternità (ancora in corso) per donare alle neo mamme in difficoltà un kit completo di tutto.

9)      Iniziative per la prevenzione delle Malattie Renali e Raccolta sangue con Avis

 

Servizi Sociali progettati con il Piano di Zona S 4

1)       Assistenza Domiciliare Sociale ADS.

2)      Assistenza Domiciliare Integrata ADI in collaborazione con ASL.

3)      Trasporto Disabili a Scuola (anno 2013/14/15 e in parte 2016).

4)      Sportello Antiviolenza presso il Comune per due annualità.

5)      Centro Famiglia.

6)      Sostegno alla genitorialità adozione e affido.

7)      Educativa domiciliare per famiglie con minori in difficoltà.

8)      Sostegno all’Inclusione attiva SIA oggi REI (contributi alle famiglia con tetto di reddito pari a 6.000,00 euro).

9)      Sostegno alle ragazze Madri con contributo ex Omni.

10)   Assicurazione per Affido di minori alle famiglie ospitanti.

11)   Centri Polifunzionali per Disabili, Anziani, e per il Disagio Psichico.

12)   Asilo Nido “Nido dei Cuccioli” con aumento del numero dei partecipanti da 5 a 18 dal 2013 a giugno 2017 (è in corso bando per la sistemazione della struttura di S. Eustachio).

13)   Rette per Minori in Centri di Accoglienza

14)   Raccolta del Fondo 5xmille varie annualità utilizzato per acquisto attrezzature sportive per Bambini Diversamente Abili per un totale di 6.250,00 euro.

Il settore delle Politiche Sociali è un settore in evoluzione che richiede sempre nuovi investimenti e per questo il nostro Ente da sempre impegnato nell’investire per questo settore e per l’anno 2016 e 2017 ha attestato una spesa, per il Fondo Unico di Ambito, rispettivamente di 177.000,00  e  187.000,00.

 

A queste somme vanno aggiunte le spese per la Colonia, Soggiorno Anziani e altri servizi e iniziative proposte.

 

Nel settore delle Cultura e Turismo elenchiamo le iniziative portate avanti:

1)      Partecipazione a “EXPO2015” come comune Capofila dei Picentini per l’esposizione dei prodotti tipici e delle eccellenze locali.

2)      Strabilandia Winter Edition 2016.

3)      Programmazione del Calendario Eventi Inverno /Estate dal 2013 al 2018.

4)      Apertura semestrale Sportello territoriale Unione Nazionale Consumatori.

5)      Apertura semestrale Sportello per la Creazione d’Impresa finanziato dalla Regione Campania.

6)      Progetto “GARANZIA GIOVANI” PER 8 GIOVANI del territorio, che hanno svolto un Tirocinio presso l’Ente per 6 mesi con FONDI della REGIONE.

7)      Due edizioni di CORRITALIA “Correre per la Cultura” in collaborazione con l ‘Associazione Niccolò Abbondati.

8)      Adesione al progetto Provinciale “Bibliorete” e formazione per giovani del territorio.

9)      Organizzazione della Festa delle Forze Armate del 2 e 4 novembre dal 2013 al 2017.

10)   Convegno sugli “Stati generali della Cultura”.

11)   Edizione 2014 e 2015 della “Giornata del Ricordo” con il rimpatrio dei resti mortali di alcuni giovani soldati caduti durante i combattimenti  della II guerra Mondiale e riportati  presso il nostro Cimitero, con  la partecipazione delle più alte cariche civili e militari.

12)   Lettura pubblica delle Favole per Bambini con la Presentazione del libro di M. Pia Busiello alla presenza del Senatore   Alfonso Andria.

13)   Progetto “Patto dei Sindaci – Joint Paes”, presentato alla Comunità Europea per l’abbattimento delle emissioni nocive e la creazione della “Smart City” (progetto in approvazione) e votato in Consiglio Comunale.

14)   Organizzazione di due Dirette TV su Rete 4, della celebrazione della S. Messa presso Santuario Madonna dell’Eterno.

15)   Edizione del Concorso Internazionale di Narrativa e Fotografia “I Boschi raccontano”.

16)   Dibattito sulla Violenza sulle Donne con presentazione del Libro “A te che leggi dopo la Mezzanotte della giornalista” Rita Occidente Lupo.

17)   Intitolazione della Piazza al Dottor Nino Milite a 30 anni dalla morte.

18)   Intitolazione della Piazza ai Padri Serviti della SS. Annunziata con Convegno presso Cimitero Comunale dove un tempo sorgeva un loro Convento.

19)   Avvio riqualificazione Archivio Comunale.

20)   Avvio riqualificazione Biblioteca.

21)   Convegno e Istituzione di una Rete dell’Offerta Turistica dei Picentini “Quality Network” in collaborazione con l’IIS G.C. Glorioso.

22)   Organizzazione di due edizioni della “Settimana del Benessere Psicologico” con Convegni a tema.

23)   Organizzazione Mercatini di Primavera.

24)   Organizzazione “Rinnovo Patto di Gemellaggio “a 10 anni dalla sottoscrizione con la Città di Seesen (Germania).

25)   Progetto in corso sui Longobardi: “Longobard Ways across Europe”, con la partecipazione dell’Università di Salerno, l’associazione Nazionale Longobardia e l’Università di Birmingham.

26)   Progetto Longobard Experience “finanziato dalla Regione Campania per € 40.000.

27)   Progetto Benessere Giovani finanziato dalla Regione Campania per € 79.800.

28)   Convegni sulla Donna in occasione dell’8 marzo.

29)   Varie Collaborazioni per presentazioni di Libri.

30)   Patrocinio per il Corso di Formazione Progettista Multimediale nell’ambito del progetto Garanzia Giovani.

31)   Presentazione Programma dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

32)   Varie Collaborazioni con il GAL Colline Salernitane.

Pubblicato: 24/05/2018
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2018 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web