Premio Internazionale del Mediterraneo “città di Sibari”

 ALLA RICERCA DELLA CITTA' PERDUTA 

Premio Internazionale del Mediterraneo “città di Sibari”

Nella terra di Calabria esiste una cittadina vicino Cosenza, che preserva ancora oggi le vestigia del suo grandissimo passato, a ricordare  la bellezza e la magia di quello che sono state le sue origini, stiamo parlando della città di Sibari, la sua fama oscillava tra Mito Fantasia Storia.

Divenne la più importante e prospera città della Magna Grecia. Nel nostro tempo si vuole ridare la giusta gloria a questi resti archeologici di una città così importante che all’epoca di 3000 anni fa contava 300.000 abitanti, considerata dagli storici ed esperti del settore, la più bella, la più grande e la più ricca d’Europa.  Si vuole sensibilizzare anche  le istituzioni sia nazionali che internazionali (sopratutto dell'Unione Europea) a rivalutare questo fiorente e potente centro commerciale e culturale facendo diventare i resti della Sibari di oggi un centro di affascinanti scoperte archeologiche turistiche.

A questo mira un'associazione d'arte il C.I.A.C. (Centro Internazionale Artisti Contemporanei) nelle vesti del suo presidente Giuseppe Chiovaro che, nel quadro delle iniziative socio culturali, promuove il ”Premio Internazionale del Mediterraneo, città di Sibari un concorso per Archeologi, Architetti, Ingegneri, Video Designer, di progettazione dei momenti mitologici e storici di quello  che fu Sibari.

Per rivivere i fasti dei suoi anni da favola, i partecipanti al Concorso possono utilizzare video, illustrazioni, descrizioni e plastici dei suoi reperti archeologici. Sono ben accetti Cortometraggi, stilisti di Moda, pitture, sculture, fotografie. La partecipazione è estesa ai pittori che possono ritrarre gli eventi bellici fra Troiani e Greci ed anche romani, compresa la figura della Cassandra.

Vi sarà la presentazione del libro Sibari nella sede della Regione Calabria da parte della ex Assessore alla Cultura Maria Francesca Corigliano e Daniela Venuto, delegata CIAC, che è al Parlamento Europeo. La Cerimonia solenne di consegna dei Premi avverrà in una città della Calabria  ma anche a Roma, fra i premiati per la moda la stilista Donatella Versace.

Una Commissione formata da rappresentanti del C.I.A.C., studiosi ed esperti di settore, selezionerà le opere  da premiare per ogni sezione.

Ci sarà una rappresentazione teatrale in cui una fanciulla interpreterà Cassandra, la Profetessa, il personaggio scelto dalla giuria, pronuncerà la nefasta profezia della fine della città in cui prediceva la tragica scomparsa di Sibari mediante un'onda lunga del mare che la inabisserà, facendone perdere ogni traccia.

Il Concorso prevede una mostra di pittura sulla Calabria di ieri e di oggi, si prevede il Coinvolgimento all'evento di Enti pubblici e privati, di associazioni culturali e non, di personalità del mondo civile, della politica, dell'imprenditoria, dell'arte e della religione.

Per richiedere informazioni sul Concorso inviare una mail presidente@ciaceventi.it oppure a g_chiovaro@yahoo.it .

 

Pubblicato: 12/11/2021
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2022 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web