“E La Papessa Chiese Alla Luna...Riflessioni su miti e Simboli”

 Libro di Massimo Bomba sull'Astrologia

che Apre  interessanti scenari sulla più antica scienza del mondo

“E La Papessa Chiese  Alla Luna...Riflessioni su miti e Simboli”

by Sabina Fattibene

L'uomo  ha da sempre cercato di conoscere il linguaggio misterioso dei segni,per comprendere quanto loro influenzano il nostro vivere. L'Astrologia è stata spesso attaccata da chi non riesce a trovare motivazioni razionali per approfondirne lo studio. In passato tanti studiosi nel campo scientifico si sono dedicati anche agli studi astrologici da Galilei, Tolomeo a Newton, tutti appassionati di oroscopi e di influenze astrali.

Nei nostri tempi,in un momento di pandemia,che però è in fase calante, fa la sua apparizione il libro dell'artista,stilista e astrologo Massimo Bomba, che sia  di buon auspicio per il nuovo cammino che ci aspetta.

“E la Papessa chiese alla Luna...Riflessioni su miti e simboli “

lo scrittore compie una esplorazione sulla più antica scienza del mondo.

Già in vendita, editore Sarpi Arte ,il volume  si è fregiato della prefazione di Giuliano Urbani,ex Ministro dei Beni e delle Attività culturali, che  ne sottolinea il valore conoscitivo e l'estrema eleganza della fattura, marchio inconfondibile  di  tutte  le  opere  di  Bomba.

Il contenuto dello scritto ha una valenza storica,dagli antichi albori l'umanità è stata affascinata dal linguaggio dei segni. Su questa  scia si  articola  la narrazione del  libro di Massimo Bomba, che come dichiara  la Casa Editrice  “Si ritrova ad essere scrittore creativo in grado di sintetizzare i suoi molteplici interessi culturali e la capacità di connettere l'astrologia con la storia,l'aneddotica e qualche spunto di medicina olistica in un'operetta godibile dal linguaggio piano e penetrante Bomba rivela un aspetto inedito dell'astrologia e molto lontano da quell'aura quasi magica e spesso millantatrice  sotto  cui viene  generalmente  presentata. Tutt'altro che un passatempo, l'astrologia  rivista  in questo  volume appare  come una scienza del mondo antico che aveva basi ben solide e che rifletteva, letta in un ottica prudente, numerose caratteristiche essenziali a coloro che erano assetati di conoscenza o avevano mansioni politiche o sociali importanti. Aver frequentato l'Accademia romana di Costume e Moda,con una tesi di laurea sul Settecento, la successiva collaborazione con alcune importanti case d'alta moda degli anni ottanta unitamente alla passione per le stelle e alla dimensione della pittura, hanno  ispirato  in  questo  artista  originalissimo  una visione molto concreta dell'astrologia. Amante di un'eleganza estrosa, caratterizzata da suggestioni  Klimtiane, stilemi di  ascendenza  bizantina e memorie di Art Nouveau, Bomba ha un senso estremo della concretezza, avendo  avuto a che fare, fin dagli esordi della sua carriera, con il complesso mondo della moda, imparando a stare sul pezzo senza scadere mai nella banalità.

L'arte,  nella sua  interpretazione,  è  proprio  questo   connubio   di  sogno  e  realtà,  immaginazione   e  capacità  di stare  con  i  piedi  per  terra.  Allo stesso modo,  conoscere  il  modo  dei  simboli,  dei segni,  dell'interpretazione  delle  stelle  è uno  strumento,  a suo  dire,  essenziale  per  una  libertà  intellettuale  che  è  oggi  più  necessaria   che  mai.  Essere   schiavi   di  uno scientismo assoluto  o   negarlo   sono  entrambe   posizioni   pericolose   che   negano l’autonomia  dell’individuo.  Un sano  equilibrio si  trova solo nella  conoscenza,  nella  prudenza e  nell’arguzia che ne deriva.

L’originalità  è   l’imprescindibile   ingrediente   per  resistere  in  un  mondo sempre più competitivo e ingeneroso,  come quello che si prospetta ormai da anni e che l’attuale drammatica situazione sociale dovuta alla situazione sanitaria,  politica  ed  economica  ha  accentuato. Le fake news, i falsi  miti,  le  notizie  contraddittorie  rendono  sempre   più   evidente   come l’uomo  debba  riappropriarsi   di   una   sua  autonomia  di  pensiero,  essere padrone  di  una  conoscenza  più  profonda  che possa  dargli  chiavi  di  lettura non   banali  di   fronte  ad  una  realtà   caotica.  L’opera   di   Bomba   segue questa   filosofia  della  libertà.  D’altra   parte   tutta   la   sua   opera   grafica rispecchia  questo  fondamentale  principio,  presente  in tutte le mostre che ha realizzato  in  giro  per  l’Italia. Da  ricordare  in particolare quella all'Accademia di  costume  e  moda di Roma, un'altra  nel  settecentesco  palazzo  Asmundo a Palermo  e,  sempre  a  Palermo,  quella  in  una  importante  galleria  d'arte  a palazzo  Cattolica,   nel   cuore  del   centro  storico.  La  sua  propensione è  per la diffusione  di una conoscenza spesso bistrattata lo ha portato a dedicarsi alla divulgazione,  tenendo  numerose  conferenze, con  lo  scopo  di  comunicare un’immagine  dell’astrologia  più  vicina  allo studio scientifico  che  al  comune sensazionalismo  e  collaborando  con  riviste  nazionali  ad  alta  tiratura.

Arte  e  mistero,  insomma, sono due strutture  fondanti di  un  mondo davvero civile,  che  non rifiuta la complessità, ma con uno spirito asciutto, intelligente, razionale lo interpreta:  questo  è  lo  stile  che  Bomba  porta  avanti  da  anni. L’Arte non  può  essere  tale  se  disgiunta  dalla Conoscenza,  quella  profonda, con la  C maiuscola,  che  non  riguarda  un  sapere  facile  o,  per  meglio  dire, semplicistico, ma  ha  il  coraggio  di  affrontare  temi  che  da  qualche  secolo sono  diventati  tabù.  Il  suo  coraggio  intellettuale  si  riflette  sulla  sua  opera pittorica, nei suoi bozzetti, in cui storia e mito si intrecciano senza pudore, con un equilibrio mirabile e razionale, tanto da attirare l’apprezzamento di molti e da essere ospitati in luoghi prestigiosi, come il Palazzo Tittoni a Roma e l’antica Biblioteca  Angelica. La  razionalità  non  è  distante  dalla  contemplazione del mistero  della  vita  in  cui  siamo  gettati  come  dadi :  questo  è  il  messaggio di  Bomba,  messaggio  che  forte  e  chiaro  arriva  in  questa  sua ultima opera, questo libro dalla copertina elegante e dal titolo accattivante che si muove tra l’esigenza perenne di offrire chiavi di lettura per conoscere se stessi e rivede la storia attraverso i suoi personaggi più noti con un colore inedito, intrigante, imperdibile.  

Pubblicato: 18/05/2020
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2020 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web