(da www.lalinfa.it) Creare un lievito madre bio, vale la pena? Considerazioni e ricetta

 (tratto dal periodico www.LaLinfa.it : https://www.lalinfa.it/chilovuole-bio/creare-un-lievito-madre-bio-vale-la-pena-considerazioni-e-ricetta--92.htm )

entra e leggi La Linfa www.lalinfa.it

(da www.lalinfa.it) Creare un lievito madre bio, vale la pena? Considerazioni e ricetta

 Il pane è un alimento tratto dalla cottura nel forno di una pasta lievitata, preparata con farina di frumento o di altri cereali, acqua, sale e lievito.

In alcuni tipi di pane, come ad esempio il pane azimo, il lievito manca. Anche il sale può non essere aggiunto. Tuttavia la maggior parte dei tipi di pane nel mondo vengono panificati con l’utilizzo di lievito. Il lievito fa aumentare il volume della pasta del pane durante la sua cottura in forno.

Oggigiorno per la panificazione viene utilizzato il lievito di birra che è costituito da colture selezionate di  funghi Saccharomyces cerevisiae, detto “di birra” perché viene utilizzato anche per la fermentazione della birra.  

In passato, invece, per fare il pane veniva utilizzato il lievito madre , il metodo più antico, risalente addirittura alla civiltà Egizia (3500 a. C.), quello usato anche dalle nostre nonne: la “madre” era ed è un panetto proveniente dalla panificazione immediatamente precedente in ordine di tempo.  ...... PUOI CONTINUARE A LEGGERE SU WWW.LALINFA.IT

 

Giulio de NICOLAIS d'AFFITTO

Pubblicato: 02/04/2021
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2021 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web