"J. ALVAREZ" SULLO STESSO PALCOSCENICO "DEI BEATLES "

UN NUMBER ONE SUL PALCO DEL PIPER

 

DOPO IL MEMORABILE CONCERTO SUL PALCO DEL PIPER NOTO LOCALE NEL CUORE DI ROMA, CI RECHIAMO IN CAMERINO DI J.ALVAREZ PER LA NOSTRA TERZA INTERVISTA CON UNO DEGLI ARTISTI PIU AMATI DI PUERTOTICO.
"J. ALVAREZ" SULLO STESSO PALCOSCENICO "DEI BEATLES "

By ANGELO MARTINI   (TRADUZIONE PAMELA OLIVIERI)

Ciao Alvarez, come stai?? E' la terza volta che ci vediamo per un intervista. Qui a Roma. Sai che hai caltato lo stesso palco dove un po' di tempo fa si sono esibiti i Beatles.

No... Non ci posso credere, non lo sapevo, è una grande emozione e onore cantare ricordando il grande gruppo di Liverpool.
Hai realizzato un nuovo duetto con l'amico Daddy Yankee, c'e' un grande legame sia intellettuale che musicale!!
Si Claro! L'entrata sulla scena Nazionale di Purtorico che su quella internazionale fa Daddy un grande artista, che condivido nella composizione nelle canzoni e il suo pensiero artistico musicale.
Questa sera hai cantato L'amante e hai mandato in escandescenza il pubblico del Piper. Canzone che hai duettato con Daddy Yankee, la tua esperienza e talento non ha fatto sentire la sua mancanza, si sente il tuo gusto nel cantarla!!
Mucho Gusto!! Perchè quasi sempre cantiamo le esperienze di tutti i giorni, cose che ci succedono e ci coinvolgono sentimentalmente, Io così, questa sera anche senza Daddy, ho cantato il sentimento, dando forza alla canzone, anche in sua assenza.
Parlami del tuo ultimo lavoro discografico: De Camino Para la Cima??????
In questa raccolta di brani ho voluto ripercorrere, lo stile musicale e la mia esperienza di vita, partendo da uno dei miei primi successi " La Pregunta", che è l'inizio e la fine della compilation. Quasi a voler dire che " La Domanda", del nostro cammino artistico e musicale rafforza la nostra vita e viceversa.
Se dovessi dividere in palco con un artista Portoricano, chi sceglieresti?
Tego Calderon, perchè lo ritengo un maestro di vita. - Risponde di getto senza pensarci due volte il talentuoso Alvarez-
Tu hai sempre considerato la tua voce un dono di Dio!
 Si diciamo non ho mai studiato regolarmente, ma ho fatto molta pratica live e in studio. Penso che la voce sia un dono di Dio, ed io mi ritengo molto fortunato.
Un saluto al tuo tour mondiale.
 Un saluto dal "Dueno del sistema", il padrone del reggeton, a tutti quelli che amano il Reggaeton, questo stile di vita e musica e mi porta in giro per il mondo. Ringrazio Roma che mi ha ospitato, e domani si vola per la Svizzera e in tante città per il mondo...Hasta
Ahahah!!! Dinenticavo Alvarez ci vediamo per ''incisione di " Se
19/05/2014
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2021 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web