INTERVISTA AL DR. DOMENICO TERENZIO, Chairman della Dom Terry Agrisolutions srl -

Dom Terry Agrisolutions, una startup innovativa, specializzata nella ricerca, di tecnologie altamente innovative e brevettate per l’agricoltura.

INTERVISTA AL DR. DOMENICO TERENZIO, Chairman della Dom Terry Agrisolutions srl -

 

Dr.Terenzio, cosa fa esattamente lei e la Dom Terry Agrisolutions?

Personalmente sono oltre trenta anni che opero nel settore della ricerca biotecnologica per il settore dell’agricoltura innovativa e razionale.

La Dom Terry Agrisolutions è una startup innovativa con sede legale a Milano e sede operativa nel Lazio, a Fondi, la quale si interessa di ricerche nel settore delle biotecnologie innovative, ecosostenibili e brevettate a livello internazionale per l’agricoltura razionale, di precisione, a bassissimo impatto ambientale.

La Dom Terry Agrisolutions ricerca mezzi tecnici per l’agricoltura capaci di migliorare la qualità e la quantità delle produzioni agricole, nel rispetto dell’ecosistema e della salute degli operatori e dei consumatori.

La ricerca parte dal concetto scientifico che bisogna rafforzare le difese endogene delle piante (una sorte di sistema immunitario), favorendo una iperproduzione di fitoalessine e proteine di resistenza. 

In questo modo le piante aumentano le resistenze naturali nei confronti di funghi e batteri, permettendo di produrre derrate alimentari a residuo zero, senza rame, allumino e altre sostanze dannose per l’ambiente e per la salute umana.

Lo stesso concetto vale anche per gli insetti dannosi?

Sono 5 anni che io e il mio team lavoriamo su alcuni peptidi naturali (cioe’ delle particolari sostanze proteiche estratte dalle piante) particolarmente attive, capaci di manifestare un’azione di repellenza dei confronti degli insetti dannosi alle piante, evitando l’impiego di preparati di sintesi molto residuali per l’ambiente e per le derrate alimentari.

Queste nuove molecole, permettono di catalizzare la luce solare, manifestando un’azione di distruzione delle uova deposte dagli insetti dannosi.

La stessa cosa avviene nei confronti delle colonie batteriche deposte dalla cimice asiatica, le quali rappresentano il “pabulum” per i nuovi nati. Le nostre molecole naturali, a residuo zero, vanno a distruggere il cibo di questi parassiti, interrompendo in questo modo il ciclo biologico. Una vera e propria rivoluzione!!!!

Inoltre, queste nuove molecole creano un vero e proprio scudo naturale per le piante, non gradito dagli insetti.

Per distruggere le erbe dannose, dopo i danni creati dal Roundup, avete studiato qualcosa?

Con il mio studio di ricerche internazionali sono oltre 10 anni che mi interesso di metodologie innovative, a bassissimo impatto ambientale, capaci di disseccare con l’aiuto della luce solare le erbe infestanti dannose, senza lasciare residui nel sottosuolo e nella catena alimentare.

Con il mio team ho sviluppato delle nuove formulazioni innovative e brevettate, capaci di catalizzare la luce solare e manifestare un’azione caustica, di tipo fisico,  non assolutamente ormonico, nei confronti delle erbacce, senza lasciare residui.

Anzi, le erbacce che disseccano non fermentano, non sviluppano muffe, ma manifestano un’azione miglioratrice chimico, fisico e biologico nel suolo.

Inoltre, questi nuovi preparati non sono nocivi per le persone e gli animali domestici.

Per il futuro, già ieri, queste metodiche dovranno essere applicate alle coltivazioni, in ogni area del mondo.

Quali sono i vostri programmi futuri?

In italia ci stiamo strutturando in modo capillare, sia a livello tecnico che commerciale, in tutte le regioni: avremo una rete vendita su tutto il territorio nazionale entro marzo 2021.

Per l’estero stiamo pianificando uno sviluppo internazionale in 20 paesi, entro il 2022, per mezzo di distributori strutturati e già collaudati.

Ci stiamo preparando per un crowdfunding per i primi mesi del 2021, in modo da riuscire ad internazionalizzare le nostre tecnologie nel piu’ breve tempo possibile.

Disponiamo di un team di giovani professionisti e di esperti con una lunga esperienza internazionale, tra i quali la Dott.ssa Chiara Parisella, una giovanissima biologa molto preparata, il Prof. Fornaro, un medico, per la valutazione degli aspetti tossicologici delle nostre formulazioni. 

I miei figli sono presenti nel team di Dom Terry Agrisolutions: Luigi si interessa dell’ufficio legale ed Isabella si interessa dell’ufficio commerciale.

Per lo sviluppo della rete commerciale in Italia abbiamo il Dr. Angelo Rossi, un professionista di comprovata esperienza.

03/12/2020
Share:


I NOSTRI SITI



Ultime interviste

© Copyright 2012-2021 DonnaDonna.eu - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzazione siti web